Tag Archive for matrimoni gay

Alleanza Cattolica tenta una goffa operazione egemonica tra le “Sentinelle in piedi”

sentinelle

Il video di Repubblica

Quanto accaduto domenica pomeriggio in piazza San Fedele a Milano – nel corso del presidio di protesta, organizzato dalle “Sentinelle in piedi”, contro la legge che punisce il reato di omofobia – ha dell’incredibile.

Una trentina di forzanovisti, giunti a dare il proprio sostegno e contributo all’iniziativa, sono stati invitati dal servizio d’ordine degli organizzatori, a non utilizzare alcuni testi che avrebbero voluto leggere nel corso della manifestazione stessa, imperniata, come noto, sulla presenza silenziosa di uomini e donne impegnati a presidiare un luogo pubblico leggendo.

Ecco i titoli non graditi dagli organizzatori:

–        “Omofollia” pamphlet edito dal Centro Studi Jeanne d’Arc, appositamente redatto con carattere divulgativo al fine di contribuire alla buona battaglia contro l’ideologia omosessualista;

–        la rivista “Ordine Futuro”.

Una vera e propria censura, volta ad impedire la visibilità di Forza Nuova all’interno dell’iniziativa.

Un’azione paradossale, che contraddice il senso di una battaglia a favore della libertà d’espressione in difesa della morale naturale e cristiana.

Evidentemente alle “Sentinelle in piedi”, almeno a coloro che hanno “messo il cappello” sull’iniziativa, non interessa il contributo di chi vuole schierarsi sul fronte di una doverosa e sacrosanta battaglia, anzi sembrano temere che una certa presenza possa risultare d’intralcio. Intralcio a cosa? Forse ad una gestione soft della protesta. Questo lascerebbe, infatti, intendere il contenuto del manifesto del “si alla famiglia” – caratterizzato dalla volontà di non dispiacere troppo ai sovvertitori del costume sessuale e non solo – presentato lo scorso 1 dicembre a Torino e redatto da Alleanza Cattolica, i cui esponenti sono fra i principali responsabili delle “Sentinelle in piedi”.

Alleanza Cattolica, lo strano sodalizio capace di compiere nel corso degli anni un fantastico trasbordo ideologico, passando dalle posizioni controrivoluzionarie e lefevriane d’origine alla difesa ad oltranza del Vaticano II, al liberismo, al filo-americanismo ed al filo-sionismo.

Alla luce di ciò sembra, dunque, probabile il tentativo di controllare e addomesticare la reazione anti-omosessualista, ostacolando di fatto la presenza e l’azione di chi non accetta compromessi con l’errore e la menzogna.

Dominique Venner: grande nella vita, grande nella morte

venner-dominique-

Ci vorrà certamente un gesto nuovo, spettacolare e simbolico per scuotere la sonnolenza, scrollare le coscienze anestetizzate e risvegliare la memoria delle nostre origini“. Dominique Venner

Lo scrittore e storico Dominique Venner si è sparato dentro la cattedrale di Notre Dame. Sul suo blog aveva annunciato un gesto spettacolare e simbolico contro i matrimoni omosessuali. È entrato nella cattedrale di Notre Dame e, arrivato dietro l’altare, ha estratto una pistola e si è sparato alla testa. Lo scrittore e storico Dominique Venner, 78 anni, si è tolto così la vita nella chiesa di Parigi, evacuata subito dopo lo sparo. Sul corpo è stata ritrovata una lettera, nella quale forse ha spiegato le ragioni del suo gesto.

Autore di decine di opere sulla “guerra civile europea” e militante di estrema destra, ultimamente si era schierato contro la legge sulle nozze gay e poche ore prima di compiere il gesto estremo aveva chiesto sul suo blog “gesti nuovi, spettacolari e simbolici per scuotere i sonnolenti, le coscienze anestetizzate e risvegliare la memoria delle nostre origini”. Attualmente era direttore della rivista bimestrale di storia “Nouvelle Revue d’Histoire” e vicino ai movimenti anti-gay francesi.

http://www.dominiquevenner.fr/biographie/

Matrimoni gay funerale d’Italia! Non esistono famiglie omosessuali.

mantova_striscmantova2

Mantova, 10 Febbraio 2013
“Matrimonio Gay Funerale d’Italia”
Questo lo striscione che abbiamo srotolato alla parodia del “matrimonio” inscenata, sotto il Castello di San Giorgio, da alcune decine di gay e relative “associazioni” .
Abbiamo voluto, come avanguardie della parte più sana d’ Italia,  rappresentare la assoluta contrarietà ad ogni ipotesi di “legalizzazione” di unioni gay e dei relativi “diritti” di adozione.
I militanti forzanovisti e dell’Associazione Extrema Ratio hanno rumorosamente espresso le idee di molti suscitando, tra i sedicenti sposi e i loro paraninfi , scene isteriche e reazioni patetiche .
Il vizio si può tollerare mai tutelare, la ricostruzione Nazionale passa anche attraverso la difesa della famiglia tradizionale!

Guarda il video de La7: http://tg.la7.it/cronaca/video-i665101

Forza Nuova Mantova

mantova3