Milano SUD

Le notizie dalla nostra sezione di Milano sud

Chi non ha il coraggio di cambiare, non ha il diritto di lamentarsi!

E alla fine anche questo ultimo giorno di campagna elettorale sta per terminare.
Siamo stanchi, le mani spaccate dal freddo e dalla colla per attaccare i manifesti, le macchine distrutte dalle innumerevoli affissioni, le ore di sonno perse che ormai non si contano più, le teste ancora pesanti per l’attenzione, la chiarezza e la premura con cui abbiamo cercato di parlare con la gente direttamente in piazza come piace a Noi, senza intermediari, senza mezzi termini senza mezze parole senza compromessi.
Eppure siamo felici.
Felici davvero di lottare per un Idea, di portarla avanti accompagnati dai Nostri fratelli, protetti dal Nostro Signore,felici comunque vada, felici a prescindere dal risultato che otterremo domenica e lunedì in quei maledetti seggi, felici perché il Nostro sorriso è il più grande simbolo di battaglia ed è la più grande paura dei Nostri nemici.
È un onore militare in Forza Nuova, non per la storia, non per il programma non per la fama del Partito o per le idee rivoluzionarie che propone; è e sarà un onore perché se la gente soltanto sapesse o minimamente immaginasse quanto fin nel profondo del cuore amiamo questo Paese, il suo Popolo, la sua Tradizione e la sua Storia, sono certo che non esiterebbe nemmeno per un istante ad appoggiarci sostenerci e difenderci.
Per mille anni Evviva Forza Nuova!

Il mondo che verrà…se non voti Forza Nuova

vendola_ed_il_suo_compagno

Ogni sguardo rivolto ad una donna veniva punito come “molestia sessuale”. Per le strade gli etero camminavano a testa bassa e con lo sguardo a terra, mentre frotte di omo e lesbiche li sbeffeggiavano. Era vietato loro tenere per mano la propria compagna. Dovevano camminare separatamente e distanziati. Baciarsi, fra uomo e donna, era considerato un reato psico-sessuale, punito severamente, in quanto ritenuto deviante, dalle nuove leggi. (tratto da “Il Mondo Nuovo” di AK)

Forza Nuova riporta a Bankitalia quello che gli appartiene: letame!

Con un gesto significativo i militanti forzanovisti hanno voluto richiamare l’attenzione di tutti gli Italiani sui colpevoli che hanno generato la crisi.
Questo pomeriggio, davanti alla sede milanese di Bankitalia S.p.A., sono stati depositati tre sacchi di letame con le scritte: Debito Pubblico-Derivati-Signoraggio, ovvero le grandi truffe perpetrate dall’alta finanza a danno del Popolo Italiano.
Forza Nuova accusa di signoraggio Bankitalia S.p.A., ente “pubblico” ma in realtà per il 94% di proprietà dei grossi colossi bancari italiani (Unicredit, Monte dei Paschi, Intesa etc, etc.) e detentrice di circa il 15% delle quote della pure privata Banca Centrale Europea, arricchitasi con l’emissione a debito dell’Euro nei confronti dei cittadini Europei.

Forza Nuova accusa Bankitalia S.p.A. di non porre alcun controllo, anzi di incentivare l’uso, a dir poco ballerino, di derivati finanziari come strumenti di speculazione internazionale perpetrati dalle banche apolidi che hanno ormai trasformato i governi nazionali in eterni debitori; si pensi che nel 2010 vi erano in circolazione 600mila miliardi di dollari di derivati, contro un PIL mondiale di 70mila miliardi di dollari!

Forza Nuova accusa Bankitalia S.p.A. e i governi collaborazionisti, di aver reso gli Italiani schiavi di un debito pubblico non creato dal Popolo; un debito pubblico che oggi puo’ e deve essere estinto soltanto non pagandolo, insieme al ritorno ad una economia reale e per il ripristino della sovranità monetaria attraverso l’emissione di moneta a credito, e non più a debito.

Forza Nuova accusa Bankitalia S.p.A. di essere un’associazione a delinquere che truffa ogni giorno i cittadini ignari, in totale combutta con la casta politica italiana.

Siamo consci che, oltre a Forza Nuova, nessun altro partito politico in queste elezioni vuole dare una soluzione diretta alla crisi, e il totale blackout mediatico al quale siamo sottoposti lo dimostra ampiamente.

Persino Grillo ha fatto sparire dal programma la parola “sovranità monetaria” trasformandosi di fatto da movimento anti-sistema a movimento garante del sistema e semplice valvola di scarico della protesta.

Oggi, Forza Nuova ha restituito al mittente una materia che ha ben più valore della carta straccia: mentre il letame consente alla terra di crescere nuova vita con cui sfamare il popolo, l’Euro lo sta avvelenando.

FN Milano