Venerdì pomeriggio 11 settembre 2015, comincerà la tre giorni di Forza Nuova a Cantù.
Anche quest’anno, come per le precedenti due edizioni, si sono scatenate polemiche, comitati antifascisti, ANPI, sinistra istituzionale.
Come l’anno scorso, come l’anno prima … tutto vano!
Anche questo 2015, il Campo Solare di Cantù vedrà le bandiere di FN stagliarsi nel cielo settembrino.

Sorvoliamo sui ridicoli accostamenti ad altre feste, in altri luoghi, di altre formazioni …. Solo una fortuita coincidenza di date accomuna le diverse iniziative.
Non vale neanche la pena sottolineare le differenze e le diverse scelte politiche.

Solo la paura per la propria inconsistenza della sinistra di ogni estrazione, sfumatura e grado può averci visto un disegno … portato addirittura in Parlamento con invocazioni isteriche di divieti, blocchi, negazioni … liberticidi come sempre!

A Cantù Forza Nuova darà vita ad una tre giorni fitta di incontri e momenti formativi per 300 militanti scelti tra quadri e dirigenti.
Nessuna festa, nessuna kermesse … consolidamento delle basi dottrinali, definizione delle sfide e delle future battaglie. Il Paese agonizza tra crisi economica, classe politica incapace e rapace, aggressione culturale e legislativa alla vita, all’infanzia ed alla famiglia … ciliegina sulla torta degli ultimi mesi l’acuirsi per intensità e numeri dell’invasione straniera delle nostre terre.

Il Paese affonda, agonizza, muore.
Forza Nuova non sente il bisogno di fare feste.
Forza Nuova sente la responsabilità di consolidare ancora più le proprie fila militanti per la salvezza e la libertà della Patria.

300 dirigenti e quadri … per reggere ed espandere la forza ed il radicamento del movimento su tutto il territorio nazionale … oltre e più di quanto già non sia forte e radicato.

300 militanti, 300 soldati politici, una falange unita e compatta che ha già un destino da compiere … come 2500 anni fa!

Tra i relatori segnaliamo per riconoscenza, gratitudine e importanza :

Alexander Sotnichenko (Russia)
Politologo e Professore associato di Relazioni Internazionali all’Università Statale di San Pietroburgo.

Alessandro Tamborini (Italia)
Magister di Scienze Religiose, docente di Teologia, Storia, Simbolismo, Iconografia e Iconologia dell’arte antica e medioevale.

Agostino Sanfratello (Italia)
Docente di Storia e Filosofia del Diritto, già Ricercatore e docente aggiunto presso La Sapienza di Roma e l’Università di Teramo.Cantu_1programma cantùLa serata di sabato 12 vedrà i Delenda Carthago con G. Venezi presentare lo spettacolo tra musica, immagini e poesia:

PATRIA! Sogno, Mito e Poesia…

Patria_DC_Cantù

 

Print Friendly, PDF & Email