Scuole03

PROSEGUE LA CAMPAGNA CONTRO LA TEORIA “GENDER” E L’AGGRESSIONE OMOSESSUALISTA NELLE SCUOLE MILANESI

 

Prosegue la campagna di sensibilizzazione dei genitori delle scuole elementari e medie verso i tentativi di introduzione di corsi e momenti di manipolazione dei bambini in favore della teoria “gender”.

 

Questa mattina, i genitori di altri 20 istituti scolastici milanesi, hanno trovate affisse le locandine della campagna forzanovista #PERLAFAMIGLIA.

 

Da oggi sanno a chi rivolgersi per segnalare le iniziative di propaganda gender ed omosessualista nelle scuole dei loro figli.

 

Intanto la campagna #PERLAFAMIGLIA si sta diffondendo a macchia d’olio in tutto il paese.

Altre città hanno cominciato o sono in procinto di cominciare.

 

Alla mail ed al numero verde #PERLAFAMIGLIA sono arrivate moltissime segnalazioni e tutte molto attendibili, verificabili e circostanziate.

 

Con gennaio 2015 inizieremo a pubblicare un primo elenco di attività svolte od in programma di svolgersi nelle scuole italiane, in favore della teoria gender e mascherate da non meglio precisati percorsi di formazione contro le discriminazioni.

 

Questo a discapito di chi ci dice che la nostra è una battaglia surreale, teorica e non suffragata da dati reali.

 

Se nel paese non c’è un’emergenza legata all’aggressione ed alla violenza contro gli omosessuali, sta emergendo in maniera netta che esiste invece concreta, solida ed organizzata un’aggressione culturale nelle scuole dei nostri figli.

 

Verrà anche stilato un elenco dei libri di testo e delle case editrici che sono funzionali alla diffusione della teoria gender.

Quest’ultimo capitolo d’azione è in realtà la parte più importante e corposa delle segnalazioni pervenuteci dai genitori.

 

Entro fine dell’anno produrremo invece una significativa CLIP audio nella quale raccoglieremo le stille d’odio “eterofobico” e contro la famiglia tradizionale, registrate nella segreteria del nostro numero verde.

 

Sarò chiaro quindi chi realmente diffonde odio e chi alimenta la propria battaglia di viscerale violenza.

 

Ovviamente non ci facciamo intimidire, noi non siamo vittime di alcuna “fobia”, chi come noi combatte senza odio, non teme nulla. Proseguiremo senza sosta la campagna in difesa dei nostri bambini.

 

Settimana prossima altre scuole milanesi saranno raggiunte dalle nostre locandine,

altre città cominceranno,

altri genitori ci chiameranno.

 

La Buona Battaglia è cominciata.

 Scuole 3vola 1vola

Print Friendly, PDF & Email