ramelli2

La passione che è sgorgata naturale da molti, tesa a tutelare il Corteo del 29 Aprile in memoria di Sergio, Enrico e Carlo,

ci ha accompagnato e ci sta accompagnando nella gestione di queste difficili ore che precedono la nostra manifestazione.

I camerati che si stanno impegnando nell’organizzazione del corteo di quest’anno, come nel passato, hanno tutta la situazione sotto controllo.

Chiediamo unità e compostezza come tutti gli altri anni.

La sera del 29 Aprile sarà bellissima, saremo tanti e non mancherà nulla.

Come per tutti gli altri anni, non servirà portare altre bandiere oltre quelle che, come di consueto, verranno predisposte dai gruppi che si fanno carico dell’organizzazione.

Vi chiediamo di essere come sempre presenti , compatti ed ordinati.

Ribadiamo il nostro stile nel ricordare e commemorare la memoria dei Caduti.

La risposta a tutto sarà il nostro silenzio composto nel corteo ed il boato delle nostre voci che si alzerà, ancora ed ancora, nel cielo di Aprile, a ricordare il nome dei nostri Caduti.

Saremo tanti … per Sergio, Enrico e Carlo …  per i Camerati di ieri, oggi e domani.

I Camerati

Print Friendly, PDF & Email