LOS ANGELES- Patrick Swayze è morto a 57 anni. Il protagonista, tra l’altro, di Dirty dancing e Ghost aveva un cancro al pancreas diagnosticato nel gennaio del 2008. L’attore ha sempre cercato di lavorare, nonostante la malattia.

LA CARRIERA– Nato e cresciuto in Texas, Swayze aveva cominciato la sua carriera come ballerino. E per più di 40 anni è riuscito a lavorare. Sul grande schermo debutta nel 1979 con Skatetown, Usa. Il successo e la scalata nel mondo di Hollywood è arrivata nel 1987 con il ruolo Johnny Castle, il capo animatore di un villaggio e maestro di ballo. Dirty Dancing diventa una dei film più visti di tutti i tempi. In Alba Rossa combatte contro i russi che hanno invaso gli Stati Uniti. Il successo viene consolidato da Ghost, dove recita affianco a Demi Moore. Poi Point Break e La città della Gioia. Nel 1991 è stato eletto l’uomo più sexy dell’anno dalla rivista americana People. Una carriera lunga e piena si successi.

LA MALATTIA– Patrick Swayze aveva annunciato nel marzo del 2008 che soffriva di una forma avanzata di cancro del pancreas. Era stato ricoverato in ospedale in gennaio per una polmonite e i medici hanno scoperto il tumore. Il cancro del pancreas è uno dei tumori più letali con soltanto un malato su dieci che riesce a sopravvivere a cinque anni dalla diagnosi. Inoltre si estende rapidamente agli altri organi, cio che in numerosi casi lo rende inoperabile.

Patrick Swayze,un vero uomo, sposato da 32 anni, poco amante della vita mondana, paracadutista e grandissimo attore…. Patrick: Blue sky!

Print Friendly, PDF & Email