SABATO 28 MARZO Piazza Oberdan: GIU’ LE MANI DAI NOSTRI BAMBINI!

Copia di libriLoc

Prosegue senza soste la battaglia di Forza Nuova a difesa della Famiglia Naturale e dei nostri bambini.
Sabato 28 marzo, dalle ore 15.00 in P.zza Oberdan, verrà allestito un gazebo di denuncia/informazione dedicato alle mamme ed ai papà che sempre più numerosi stanno prendendo coscienza e consapevolezza della tragica partita che le note lobby vogliono condurre sulla pelle e nelle menti dei nostri bambini.
Grazie alle numerose segnalazioni che sono giunte al nostro “numero verde per la difesa della famiglia”, è stato possibile stilare un primo elenco di case editrici e di titoli di promozione delle teorie omosessualiste e gender, diffusi e distribuiti nelle scuole elementari, medie ed anche materne del nostro paese.
Dietro colorate copertine, simpatici personaggi e divertenti disegni, si nasconde l’orribile strategia che vuole malignamente insinuare nelle menti dei bimbi più piccoli la presunta normalità di ogni sovversione dell’ordine naturale, fino all’autodeterminazione del proprio genere.
Libretti fatti entrare in maniera strisciante e subdola nelle nostre scuole, spesso e volentieri a supporto di programmi ed attività finanziati pubblicamente e mascherati da non meglio precisati obiettivi contro bullismo e razzismo.
Daremo a tutti i genitori che passeranno al nostro gazebo l’elenco dei libri da cui guardarsi e l’elenco delle case editrici verso le quali stare attenti.

Distribuiremo il testo della lettera da inviare ai presidi delle scuole dei propri figli per chiedere formalmente d’essere informati :
– di ogni ogni lezione, progetto, attività didattica riguardante questioni fisiche e morali connesse con la sfera affettiva e sessuale dei bimbi/ragazzi
– di tutte le campagne previste contro il bullismo o le discriminazioni o il razzismo o la parità di genere.

Non sarà popolare, ma l’unico utilizzo che ci viene in mente per alcuni testi che abbiamo sfogliato … è quello di accendere il fuoco nel caminetto o nella stufa di casa.

Sabato denunceremo anche le aziende che stanno finanziando e supportando le associazioni e le lobby omosessualiste.

Lanceremo la campagna di boicottaggio di noti marchi industriali e bancari che pubblicamente o nell’ombra, sono contigui se non attivi promotori della lobby omosessualista.

Aziende e multinazionali che sgomitano per avere riconoscimenti annui per le loro politiche gay-friendly, per gli spot corretti, per avere e sostenere gruppi di lavoro sulle “diversità” o sull’inclusione delle persone omosessuali …

Aziende e multinazionali che ogni famiglia italiana dovrebbe boicottare perché danno soldi, credibilità ed autorevolezza ad associazioni, gruppi e strategie che mirano solo alla riprogrammazione della società , alla ridefinizione disumana dell’uomo ed alla rieducazione forzata dei nostri bambini.

Sabato in P.zza Oberdan a Milano, sarà un bellissimo pomeriggio di lotta.
Lotta perché i giochi rimangano giochi
Lotta perché le favole rimangano favole
Lotta perché i bimbi siano liberi di rimanere bimbi
Lotta perché nessuno pensi di poter impunemente mettere le mani nella testa dei nostri figli.

Che tutti gli attentatori della libertà e della salute della nostra gioventù sappiano senza dubbio alcuno che ogni forzanovista si farà sempre trovare al suo posto di battaglia ad attenderli !